Museo del vetro

    Informazioni

    • Martedì - domenica, ore 10.00 - 19.00
    • Intero 5.00 € / Ridotto 3.00 €
    • Empoli, Via C. Ridolfi, 70
    • 0571 76714
    • L'esposizione è accessibile ai disabili motori.
    Informazioni complete

    Il Museo del vetro di Empoli è allestito nei suggestivi spazi ricavati all’interno del Magazzino del Sale, uno degli edifici più antichi della città, la cui costruzione risale al 1365. In questo edificio, negli anni ampliato e collegato ad un mulino da sale che si trovava nei pressi del vicino scalo fluviale sull’Arno, veniva depositato e conservato il sale proveniente dalle saline di Volterra che, giunto a Empoli, era poi distribuito a Firenze o nel territorio circostante.

    Il percorso espositivo del MuVE è incentrato sull’industria del vetro che ha segnato fortemente l’identità di Empoli sul piano dell’assetto urbanistico e dello sviluppo economico locale, come testimonia il documentario Vetro verde, realizzato nel 1958 dal grande documentarista fiorentino Lionetto Fabbri, che accompagna il visitatore per tutto il percorso.

    La narrazione prende avvio al piano terra dove è illustrata la storia delle prime produzioni di vetro verde empolese e dove si scoprono i luoghi del lavoro e le fasi di lavorazione. Gli oggetti esposti – bottiglie, fiaschi, damigiane, bicchieri – sono quelli d’uso comune che per decenni hanno popolato cucine, case, tavole e cantine e che hanno caratterizzato costumi e abitudini della vita quotidiana del secolo scorso.
    Attraverso documenti, fotografie e strumenti del lavoro si ripercorrono i cambiamenti intervenuti nella produzione vetraria empolese, dalla lavorazione manuale a quella semiautomatica, fino a quella completamente meccanizzata.

    Alla lavorazione del vetro artistico, tra le più originali espressioni dell’artigianato artistico italiano degli anni Trenta del ‘900 è invece dedicata la seconda parte del percorso espositivo, al piano superiore. Una produzione ampia e articolata, composta da servizi per la tavola e oggetti d’arredo in vetro verde, che si evolve fino agli anni ’70 del secolo scorso ed è affiancata dalle creazioni in vetro bianco e colorato e in cristallo, pronta risposta delle vetrerie empolesi alle richieste di clienti italiani e stranieri.

     

    Virtual Tour

    Una vera e propria immersione tra le sale del MuVE di Empoli per scoprire o riscoprire la storia del prodotto simbolo della città. Pronti per entrare?
    Museo del vetro

    Itinerari didattici

    Anno scolastico – 2020-2021

     

    V1 Visita guidata al Museo del Vetro

    Una visita guidata per conoscere meglio la produzione vetraria che ha ridisegnato l'identità stessa della città di Empoli tra Otto e Novecento
    Durata 1 ora

    La storia

    Inaugurato il 1 luglio 2010, il MuVE Museo del Vetro di Empoli è il più ‘giovane’ dei musei empolesi. La sua storia però affonda le sue radici molto più indietro nel tempo e la sua apertura ha rappresentato solo l’ultimo passo di un percorso articolato che ha coinvolto l’intera città.

     

    I musei del sistema museale empolese
    Digital-Experience che si incontrano
    Museo della Collegiata
    GAM
    Galleria Arte Moderna