Museo Paleontologico – Piano Terra
Sala del Pliocene Toscano Sala dell'Evoluzione del Valdarno inferiore e dell'evoluzione dell'uomo

Sala del Pliocene Toscano

Qui sono esposte importanti collezioni di molluschi pliocenici provenienti da varie località fossilifere della Toscana, tra cui la vicinissima ex-cava di Spicchio nel Comune di Vinci. Le rocce e i fossili sono i soli documenti che ci permettono di ripercorrere la successione stratigrafica dell’area del Medio Valdarno e di ricostruire l'evoluzione paleogeografica e paleoclimatica del Mediterraneo dal Triassico (circa 240 Milioni di anni fa) ad oggi.

Sala dell'Evoluzione del Valdarno inferiore e dell'evoluzione dell'uomo

Importanti fossili guida provenienti dal territorio, come i resti di Elefante rinvenuti a Monteboro (Empoli) e da altri siti europei situati nella nostra stessa area climatica, come l’impressionante cucciolo di Ursus Spelaeus al centro della sala, ci guidano nella ricostruzione dell’evoluzione paleogeografica della Toscana a partire dal Miocene Superiore (7,5 Milioni di anni fa) fino ad oggi.

Si ripercorrono i cambiamenti climatici e ambientali susseguitesi nel tempo, tra cui le ultime glaciazioni e, attraverso exhibit e reperti preistorici, scopriamo l’albero genealogico dell’uomo, dall’australopiteco fino all’Homo sapiens sapiens.